Quantcast

Brescia, scippatore 18enne fermato dopo il colpo

(red.) Arrestato subito dopo lo strappo. Questa volta l’ennesimo borseggio avvenuto in città si è concluso con il fermo per rapina del bandito, o meglio, di uno dei due malviventi che avevano aggredito e fatto cadere a terra  una badante moldava di 60 anni, derubata della collanina d’oro mentre camminava in via Corsica a Brescia. La donna era caduta, riportando ferite lievi ma molto spavento. Sulle tracce dei due malfattori si è messa una pattuglia dei carabinieri che aveva assistito in diretta allo scippo e che ha inseguito il giovane fino al Parco Gallo, dove è stato fermato, mentre il complice è riuscito a far perdere le sue tracce.
Il marocchino, 18 anni appena compiuti,  è stato arrestato per rapina aggravata, lesioni personali dolose e resistenza a pubblico ufficiale. Dovrà scontare un anno di carcere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.