Quantcast

Rubano vino e acciughe, bresciani arrestati a Genova

(red.) Hanno approfittato di una vetrina danneggiata in un negozio di alimentari e, una volta dentro la gastronomia, hanno prelevato dagli scaffali un paio di bottiglie di vino, altrettante di birra, qualche scatoletta di acciughe, pan e verdura e poi sono fuggiti pensando di averla fatta franca. Ma i due ladri non avevano fatto i conti con gli occhi di alcuni residenti della zona che avevano notato gli strani movimento attorno e all’interno della rivendita e hanno dato l’allarme.
E’ successo a Genova, nella zona del cimitero monumentale di Staglieno, protagonisti due bresciani di circa 40 anni in trasferta che sono stati così pizzicati dalla polizia con la refurtiva ancora addosso.
Insieme con loro è stata fermata una donna residente nel posto, insegnante di fitness, che aveva ospitato i due amici nella propria abitazione.
Dopo una notte in cella il terzetto è stato processato per direttissima: i due bresciani sono stati sottoposti all’obbligo di dimora nel comune di residenza, e la donna all’obbligo di firma.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.