Quantcast

Brescia, ucraino denunciato per ricettazione

(red.) Un ucraino di 29 anni, T.M., è stato denunciato a piede libero per ricettazione di un telefono cellulare Nokia che era stato rapinato ad una donna martedì a Brescia.
Il telefonino, in seguito alle indagini della polizia, è stato rinvenuto nell’abitazione dell’indagato. Lo straniero lo aveva venduto al fratello.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.