Quantcast

Rissa al Freccia Rossa, feriti due pakistani

Più informazioni su

(red.) Rissa furibonda, con scazzotta e un lampadario che cade, rompendosi, e paura fra i presenti che hanno assistito alla scena.
E’ accaduto lunedì attorno alle 19,30 al centro commerciale Freccia Rossa di Brescia, protagonista un quintetto di immigrati pakistani, padre e due figli da una parte e due “amici” 35enne dall’altra che se le sono date di sante ragione tra le vetrine illuminate dei negozi e i clienti a passeggio nelle gallerie.
In pochi minuti, dopo il trambusto, c’è stato un fuggi fuggi di persone, che, spaventate, si sono rifugiate dentro i locali. Per terra una scia di sangue a segnare la traccia di quanto avvenuto. Due dei cinque uomini sono stati fermati dal personale della sicurezza che li ha poi consegnati nelle mani dei carabinieri, mentre gli altri sono riusciti a fuggire in viale Italia, dandosi alla macchia.
A fare le spese maggiori della rissa i due ragazzi, ricoverati al Civile per ferite al volto.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.