Quantcast

Rubò a Soncino, donna sinti arrestata a Orzinuovi

Più informazioni su

(red.) La polizia Locale di Brescia ha arrestato una donna residente nel campo sinti di via Orzinuovi dando così esecuzione ad un ordine di custodia cautelare in carcere scaturita da un procedimento penale emesso dalla Procura di Crema per un furto commesso dalla donna nel 2007 nel Comune di Soncino (Cremona).
La donna aveva chiesto la possibilità di scontare i 6 mesi ai domiciliari, richiesta rigettata dal Giudice per diversi motivi tra i quali l’arresto del figlio 45enne, che pregiudicato è stato fermato dalla volante lontano dal domicilio dove doveva rimanere recluso. Anch’esso in carcere vi rimarrà fino alla fine della sua pena, che si estinguerà nell’ottobre 2012. Gli agenti quindi hanno dato esecuzione alla sentenza emessa, conducendo la donna presso la casa Circondariale di Verziano, dove sconterà la pena di sei mesi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.