Quantcast

Non vogliono pagare il biglietto e fermano il bus, denunciati

(red.) Sono accusati di “interruzione di pubblico servizio” due immigrati, una ragazza marocchina minorenne e un 40enne del Gambia che hanno bloccato una corsa del pullman diretta a Paratico (Brescia), in partenza dall’autostazione della Sia.
L’episodio si è verificato lunedì sera quando i due immigrati, saliti sulla corriera, hanno dichiarato di non voler pagare il biglietto, adducendo come motivazione il fatto che, il giorno precedente, un controllore non avrebbe fatto pagare una ragazza.
I due, vista la risposta negativa ottenuta, si sono posizionati davanti al mezzo, per impedirgli di partire.
Sul posto è intervenuta una pattuglia della Volante della questura di Brescia che ha identificato i due stranieri e ha provveduto alla denuncia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.