Quantcast

Iseo, 60enne denunciato per atti osceni

(red.) E’ stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico un 60enne residente in un paese del Sebino (Brescia) sorpreso da due agenti della polizia municipale di Iseo mentre “si esibiva” in performance erotiche  presso la riserva naturale delle Torbiere. A finire nella rete tessa dagli agenti della Locale, un uomo e una donna che si sono finti una coppietta in cerca di intimità, solo uno dei due “esibizionisti” che si è calato i pantaloni davanti ai due “innamorati”.
I vigili, sollecitati da diverse segnalazioni di visitatori del Parco che si sono imbattuti in questi “amanti delle esibizioni”, hanno iniziato gli appostamenti nel pomeriggio di sabato e, dopo un po’ la messainscena ha dato frutto: in un edificio abbandonato, dove era stata segnalata la presenza dei molestatori, hanno incominciato a fingere di scambiarsi effusioni, attirando così le attenzioni del 60enne e dell’altra persona che era con lui.
Quando uno dei due si è calato i pantaloni è scattato l’inseguimento e il fermo dell’esibizionista.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.