Rapina alla poste di via Moretto

Più informazioni su

(red.) Rapina alle poste di via Moretto a Brescia. L’episodio si è verificato martedì verso le 8,30 quando un bandito, coadiuvato da un complice che faceva da palo, è entrato nell’ufficio postale, parzialmente travisato dal cappuccio della felpa.
Il giovane, probabilmente italiano, armato con un coltello da cucina, si è diretto nell’area riservata intimando alle dipendenti ed alla direttrice della sede di consegnargli i soldi. Quindi ha arraffato le banconote da un cassetto infilandole in un sacchetto di plastica che aveva con sé.
«Quindi è fuggito salendo su Fiat Uno, probabilmente rubata, sulla quale vie era un complice ad attenderlo.
A seguito dell’allarme, sul posto, sono giunti i carabinieri della stazione di Piazza Tebaldo Brusato e del Radiomobile che raccolte le testimonianze hanno poi acquisito le immagini di videosorveglianza delle telecamere interne e di quelle poste sulla strada.
Il bottino, ad una prima stima, ammonterebbe a circa 600 euro. La filiale delle poste è rimasta chiusa al pubblico.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.