Quantcast

Gussago, blitz nei laboratori cinesi

Più informazioni su

(red.) Dopo il laboratorio-alloggio fatscente scoperto dalla polizia locale di Brescia in centro città, in cui vivevano e lavoravano 12 cittadini di nazionalità cinese, a Gussago i carabinieri, nella giornata di venerdì, hanno effettuato un blitz notturno in due laboratori tessili, con 35 postazioni di lavoro.
Dodici gli  immigrati cinesi trovati in condizioni igieniche inadeguate, alcuni dei quali risultati clandestini. I due laboratori erano gestiti da due donne cinesi, una delle quali, risultata la titolare delle attività, è stata denunciata per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.