Quantcast

Volley, prima sconfitta casalinga per Millennium

(red.) Non basta il pubblico delle grandi occasioni al PalaMillenium a sostenere Brescia
che contro Filottrano, seconda forza del campionato, incappa nella prima sconfitta casalinga. Le marchigiane si fanno valere, mostrando tutta la loro potenza offensiva e reattività difensiva, Brescia archivia una prova opaca (25% in attacco).

Le padrone di casa scendono in campo con Prandi alzatrice opposta a Baldi, Martinelli e Lapi al centro, Garavaglia, gettata nella mischia per Saccomani, ferma per una piccola contusione al piede, e Viganò in banda, Portalupi libero. Filottrano risponde con Bosio al Palleggio opposta a Vanzurova, Negrini e Scuka in banda, Mazzaro e Cogliandro centrali, Feliziani libero”.

Lardini si avvantaggia 4-8 facendo valere un gioco più pulito e meno falloso. Un muro di Martinelli al termine di un lunghissimo scambio rilancia il break bresciano che si infrange sul nascere, Millenium non si demoralizza e agguanta il pari a quota 14. Nuovo acuto marchigiano che costringe Mazzola ad esaurire i tempi a sua disposizione; l’allungo ospite sembra essere determinante (14-20) ma Baldi prova a ricucire lo strappo (20-24) ma Vanzuroka chiude il parziale a favore di Filottrano”.

Nel secondo parziale la squadra di Massimo Bellano spiega le ali e vola sul 1-5 con Scuka, Millenium rientra in ara sul 6-8 ma Filottrano prosegue nella marcia, alcuni errori di troppo delle all blacks bresciane, condite dai punti dell’esperta Negrini regalano il 9-15. Mazzola prova a scuotere Brescia inserendo Biava per Garavaglia e dal primo punto l’attaccante bergamasca sigla il punto dell’11-17; nello scambio successivo risponde Mazzaro che riporta il vantaggio di Filottrano a sei lunghezze (12-18), Baldi da posto 2 ed un errore di Negrini riportano in corsa Millenium, Cogliandro sigla il 16-23 che fa scorrere i titoli di coda del set (17-25)”.

Nel terzo parziale in campo Biava e Garavaglia e Viganò in panchina: Filottrano pesca un minibreak (0-3), Biava lo interrompe (1-3), alcune imprecisioni in fase offensiva di Brescia e la forza d’urto di Filottrano permettono alle marchigiane di allungare sul 3-8; Baldi accorcia le distanze (6-8) ma la Lardini grazie ad un ace di Vanzurova prosegue a condurre nel punteggio: Coglianddo sigla di potenza l’8-15. Un preciso diagonale di Biava prova a mantenere in corsa Millenium (11-16), ma Filottrano con i colpi dio Vanzuroka e Cogliandro alunga (16-22), un ace di Prandi e Baldi alleggeriscono il divario ma Cogliando taglia il traguardo del 17-25, regalando i tre punti per Filottrano”.

“Nel prossimo turno, l’ottavo della Samsung Gear Volley Cup 2016-17 cercherà di riscattare la sconfitta provando a superare la Golem Palmi, appuntamento domenica 4 dicembre 2016 alle 17 al PalaMillenium di Bagnolo Mella”.

Millenium Brescia – Lardini Filottrano 3-0 (21-25, 17-25, 20-25)

Millenium Brescia: Baldi 12, Garavaglia 3, Viganò 5, Portalupi (L), Biava 6, Prandi
3, Martinelli 6, Zampedri, Lapi 3. A disposizione: Dall’acqua, Mazzoleni, Dall’ara,
Saccomani. Allenatore: Mazzola. Assistente: Zanelli.

Servizi vincenti: 1 – Servizi errati: 7 – Muri: 8

Lardini Filottrano: Bosio, Feliziani (L), Negrini 6, Vanzurova 12, Mazzaro 7,
Cogliandro 15, Cappelli 1, Scuka 13. A disposizione: Tosi, Marangon (L), Galazzo,
Rita. Allenatore: Bellano. Assistente: Quintini.

Servizi vincenti: 4 – Servizi errati: 9 – Muri: 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.