Quantcast

Al Freccia Rossa, Babbo natale per solidarietà

(red.) Il centro commerciale Freccia Rossa si prepara a vivere il Natale all’insegna della gioia e della solidarietà: domenica 20 novembre, infatti, Babbo Natale arriva a Brescia per portare tanti magici doni offerti dal centro commerciale ai bambini della Fondazione Casa Ronald McDonald e della Onlus ABE – Associazione Bambino Emopatico. Al termine del suo giro di consegna dei regali Babbo Natale arriverà proprio al Freccia Rossa per accendere le luci dell’albero e dare inizio alle festività natalizie.

“La prima tappa di Babbo Natale è prevista per le ore 14.00, quando la sua magica carrozza trainata da cavalli si fermerà presso la Fondazione Casa Ronald McDonald. In quest’occasione, porterà in dono delle colorate poltroncine destinate all’arredamento di Medicinema, lo spazio comune dove i piccoli ospiti si ritrovano per svolgere tanti giochi e attività psicomotorie e dove settimanalmente vengono proposti diversi film e cartoni animati dedicati ai bambini ospiti della Casa”.

“Alle 15.00, invece, Babbo Natale farà visita ad ABE – Associazione Bambino Emopatico, per consegnare tanti fantastici giochi a tutti i bambini ricoverati all’interno del reparto di Onco-Ematologia Pediatrica degli Spedali Civili di Brescia. Un piccolo gesto di solidarietà che il centro commerciale intende regalare ai piccoli affetti da leucemia e ai loro genitori”.

“Alle 17.30, infine, la carrozza di Babbo Natale giungerà nella piazza esterna del Freccia Rossa per portare in dono la sua prima magia: una suggestiva nevicata! Tutto sarà perfetto per calarsi nella calda atmosfera del Natale ed entrare finalmente all’interno della galleria commerciale per l’accensione delle luci dell’albero. Ma le sorprese non finiscono qui: tanti dolci pensierini in omaggio attenderanno tutti i visitatori del centro per trascorrere un pomeriggio ricco di gioia e generosità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.