Palazzolo, scambio culturale per 12 ragazzi

Più informazioni su

(red.) Sono rientrati lunedì 25 agosto da Saint Julien en Vercors, nei pressi di Grenoble, i 12 ragazzi e ragazze bresciani, tutti di età compresa tra 15 e 17 anni, che hanno partecipato allo scambio culturale giovanile promosso dalla Fondazione “G .A. Galignani” in collaborazione con il Comune di Palazzolo sull’Oglio.
Partiti il 18 agosto in treno, accompagnati da un educatore, alla volta del Comune di montagna nel cuore del parco naturale Rodano-Alpi, i ragazzi (residenti a Palazzolo, ma anche a Coccaglio, Rovato, Sarezzo, Lumezzane, Bione e Nave) hanno potuto incontrare coetanei di nazionalità francese e rumena, con cui sono stati impegnati in molteplici attività culturali, aggregative e ludico-sportive.
Al centro dei momenti di riflessione e discussione, in particolare, i temi dell’Europa e del ruolo dei giovani, ma anche quello dell’immigrazione, stimolato dall’incontro con anziani di origine italiana, immigrati da giovani in terra francese.
Nel corso della settimana i ragazzi hanno potuto così anche affinare la lingua inglese, utilizzata per comunicare con i coetanei di altre nazionalità e condividere spazi ed abitudini, ad esempio in cucina, preparando insieme i piatti delle rispettive culture.
Lo scambio culturale giovanile è stato attivato grazie alla collaborazione con il partner francese Polka, assegnatario di un progetto della Comunità Europea nell’ambito del programma “Gioventù in azione”, ora chiamato “Erasmus plus”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.