Quantcast

Donne al centro con “Cometumivuoi”

Più informazioni su

(red.) “Cometumivuoi” si pone come principale obbiettivo quello di sostenere il mondo femminile con particolare attenzione alle donne, che vivono temporaneamente in strutture protette.
A Castello Quistini di Rovato (Brescia) Nicoletta Bontempi, Anna Finardi, Patrizia Fratus (le socie fondatrici) hanno raccontato il prossimo progetto: l’arte come possibilità per la creazione di una filiera economica per la realizzazione di un’opera monumentale, alla cui costruzione potranno partecipare, retribuite, le donne. Sulla pagina Facebook “Cometumivuoi” si possono visualizzare ed apprezzare i lavori già realizzati e prestare attenzione  all’evoluzione di quelli in corso.
Sono aperte le iscrizioni a tutti coloro che volessero entrare nell’associazione e contribuire al percorso, che vede l’arte relazionale come possibilità di un cambiamento.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.