Quantcast

A Folzano la “Disfida matematica”

Più informazioni su

(red.) Gli studenti degli Istituti Secondari Superiori sono pronti a sfidarsi a suon di numeri e formule presso la Palestra “Vittorio Mero” in via Baresani, 20 a Folzano (Brescia) nella decima edizione della “Disfida matematica” organizzata con il contributo del Ministero dell’Università e della Ricerca, del Seminario Matematico di Brescia e il Dipartimento di Matematica e Fisica dell’Università Cattolica. L’evento si tiene venerdì 7 marzo, a partire dalle 15.
Più di  200 studenti delle scuole superiori, provenienti da 22 istituti, e suddivisi in 30 squadre, si sfideranno  a suon di numeri e formule matematiche riecheggiando i “Giochi senza frontiere”.
La squadra vincitrice potrà essere ammessa alla Gara nazionale di Matematica a Squadre che si svolgerà in primavera a Cesenatico.
Sarà importante sfruttare anche un po’ di tattica; infatti ogni squadra potrà scegliere un problema “jolly” con il quale raddoppiare il punteggio dell’esercizio. Le regole del gioco assegnano poi ai problemi non ancora svolti un punteggio via via crescente, man mano che il tempo passa, per invogliare a risolvere anche quelli più difficili. La giuria sarà composta da professori dell’Università Cattolica e dell’Università degli Studi di Brescia.
L’obiettivo è quello di attirare interesse sulla matematica vista come lavoro di squadra; infatti contrariamente a quanto si crede, molte ricerche in ambiente scientifico nascono e si sviluppano dal colloquio tra due o più ricercatori.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.