Ghedi, volontari anti-droga al Florida

(red.) Circa due settimane fa, alla discoteca Florida di Ghedi, i carabinieri avevano individuato e fermato parecchi giovani in possesso di sostanze stupefacenti e due spacciatori che agivano indisturbati proprio all’interno del locale.
Il caso aveva dettato scandalo e la direzione stessa dello storico locale era stata coinvolta nella polemica. Per smarcarsi dalle critiche e dare prova del proprio impegno contro la droga, sabato 1 marzo il Florida si è impegnato in una campagna di informazione.
Durante tutta la notte volontari del (sabato sera è il giorno in cui la dscoteca si affolla di giovanissimi) i volontari di “Dico no alla droga” hanno distribuito oltre 800 libretti di prevenzione  intitolati “Scopri la verità sulla Cocaina”. Non è però la prima volta che gli attivisti contro la droga si danno da fare per prevenire il fenomeno informando i frequentatori della discoteca. Da oltre tre anni i volontari stanno distribuendo materiale di prevenzione durante le serate più “a rischio”, ottenendo nell’ultimo periodo una reale diminuzione di casi di interventi di emergenza a causa di queste sostanze.
“L’informazione e l’istruzione vera su queste sostanze – dicono i volontari – sarà ciò che terrà lontani i nostri giovani dal far uso di stupefacenti. Il libretto nella sua semplicità fa comprendere al lettore come funziona la cocaina, cosa causa nel breve, medio e lungo termine, cosa accade a livello mentale e molto altro”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.