Karate, Vanessa Zacco trionfa alla Venice Cup

Più informazioni su

(red.) Vanessa Zacco, giovane atleta di Brescia, ha vinto la Venice Cup nel kumite (combattimento) categoria under 21.
Ottima gara e bella iniezione di fiducia per la karateka di Quinzano d’Oglio in vista delle finali nazionali juniores di domenica 2 7 ottobre. La gara non è stata
facile, l’atleta tesserata per il Centro Sportivo Soresina ha dovuto tirar fuori oltre alle consuete abilità tecniche anche lucidità e sangue freddo nei momenti topici dei combattimenti. Al primo turno ha incontrato la nazionale norvegese Lotte Andersen, che parteciperà ai prossimi mondiali Under 21, e ne è venuto fuori un incontro al cardiopalma che si è risolto 3-2 per la bresciana negli ultimi istanti.
Successivamente ha affrontato la campionessa regionale toscana Diletta Piattelli in quello che potrebbe essere un antipasto dei prossimi italiani juniores, ha vinto soffrendo per 3-1 recuperando dallo 0-1. In finale è opposta a Stefania Giammarino già affrontata a maggio nella finale dell’Open Toscana. Questa volta però è Vanessa che riesce a imporsi al termine di un incontro punto a punto che
vede sempre la romana in vantaggio, 1-0 poi 2-1, prima della rimonta finale della Zacco che con delle precise tecniche di pugno chiude l’incontro 3-2 in suo favore, vincendo l’oro.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.