Quantcast

Brescia, fino a sabato 21 raccolta firme per “Eutanasia Legale”

Più informazioni su

(red.) Continua fino a sabato 21 settembre la raccolta di firme per i pacchetti referendari di Cambiamo Noi e di Giustizia Giusta presso gli uffici del Comune di Brescia.
Grazie alla collaborazione del Comitato bresciano per “Cambiamo noi” ed “Eutanasia Legale”, che vede la partecipazione di Radicali, UAAR, Brescia con la gente, Ecologisti e Reti Civiche e Sel, il termine per firmare negli uffici comunali originariamente fissato al 14 settembre è stato prorogato di una settimana.
I quesiti referendari sono dodici e spaziano su dieci temi: immigrazione, divorzio breve, otto per mille, droghe, finanziamento pubblico ai partiti, responsabilità civile dei magistrati, magistrati fuori ruolo, custodia cautelare, ergastolo e separazione delle carriere.
«La raccolta di firme di Eutanasia Legale è andata molto bene,» spiega Lorenzo Bicci, esponente di Brescia con la gente, «con 67 mila firme raccolte a livello nazionale: ben oltre le 50 mila richieste per presentare la proposta di legge di iniziativa popolare. Per i referendum servono 500 mila firme: è un obiettivo molto alto, ma sembra che manchi poco per raggiungerlo. In questa fase, la partecipazione di ogni singolo cittadino può essere determinante.»
Per firmare basta recarsi, muniti di documento, presso il Settore Segreteria Generale, in piazza Loggia 3 (dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12), o l’Ufficio Relazioni con il Pubblico, in piazza Loggia 13/b (lunedì, martedì, giovedì, venerdì e sabato dalle 9 alle 12,30, mercoledì dalle 9 alle 15). Non è più possibile, invece, firmare presso le Sedi circoscrizionali. Possono firmare negli uffici di Brescia anche i residenti in altri comuni.
Per approfondire i contenuti dei quesiti referendari è possibile visitare i siti web dei comitati nazionali www.cambiamonoi.it e www.referendumgiustiziagiusta.it. Le iniziative del Comitato bresciano per “Cambiamo noi” ed “Eutanasia Legale” vengono pubblicizzate su Facebook alla pagina fb.com/cambiamonoibs.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.