Quantcast

Basket, alla Centrale del Latte Tamar Slay

(red.) La Centrale del Latte Basket Brescia Leonessa ha ufficializzato l’ingaggio per il prossimo campionato di Legadue Gold dell’atleta statunitense Tamar Slay, l’anno scorso in forza alla Sutor Montegranaro in Lega A. Tamar, nato a Beckley (Virginia) il 02/04/1980, è un’ala di 203 centimetri per 98 chili. Versatile e dotato di un bagaglio tecnico incredibilmente ampio, Slay è in grado di alternare con estrema efficacia il gioco interno a quello esterno. Nel suo curriculum vanta 66 presenze nella NBA.
Si forma cestisticamente alla Woodrow Wilson High School e successivamente alla Marshall University, prima di essere scelto con la 53° scelta al secondo giro dai New Jersey Nets nel Draft NBA 2002. Gioca nel massimo campionato statunitense fino al 2004 (Nets e Bobcats), quando arriva la chiamata dall’Hapoel di Gerusalemme. Nel 2007 ritorna in terra natia per giocare nella NBDL con i Bakersfield Jam, ma arriva la prima chiamata dall’Italia, con l’Orlandina che si assicura le prestazioni dell’ala americana per la stagione 2007-2008. La stagione seguente finisce ad Avellino, grazie al pagamento di un buyout, giocando una buona stagione. Nella stagione 2009-2010 si trasferisce a Pistoia in Legadue (chiuderà con quasi 20 punti di media in Regular Season), mentre dal 2010 al 2012 gioca in maglia Reyer Venezia (conquistando anche una promozione in Lega A).
«Siamo contenti, orgogliosi di essere riusciti a portare Tamar Slay qui a Brescia- ha detto Il DS Marco Abbiati-E’ indubbiamente un giocatore di un’altra categoria, con doti tecniche eccelse e con tanti anni in Italia alle spalle: in Legadue è uno di quelli che fa la differenza. Da sottolineare anche le sue doti umane, di uomo spogliatoio: sarà un vero e proprio punto di riferimento per tutti».

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.