Castegnato, tennis, musica e solidarietà

Più informazioni su

(red.) Mettere insieme tennis e buona musica è stata la sfida che il Circolo tennis “La Fenice” di Castegnato (Brescia) ha voluto darsi con il primo festival che si è tenuto lo scorso fine settimana sui magnifici quattro campi in terra rossa (due coperti e due scoperti) della struttura in via 2 giugno.
Sfida vinta su entrambi i fronti: la musica, con la “Scuola Musicale Ottava di Paolo Cavagnini e Daniele Gozzetti, ha ricamato gli intervalli e le serate nel corso delle quali si sono svolte le gare. Non è mancato il buon cibo grazie all’agriturismo Esposto presente con i suoi prodotti.
Il tutto è stato ancora più bello per il fatto che il ricavato elle sfide dalla vendita delle bevande e in parte del cibo era destinato per l’organizzazione di corsi musicali per ragazzi affetti da autismo e percorsi tennistici per ragazzi disabili presenti al festival con l’associazione “No frontiere”. Il festival si è concluso con grande musica, con gli allievi più bravi della scuola e i loro maestri ai quali si sono aggiunti le superstar leader di simpatia e allegria Antonio ed Emanuele Filippini.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.