Quantcast

Acli, un corso per genitori in via di separazione

Più informazioni su

(red.) Separarsi da un affetto, da un amore, da una relazione importante rappresenta un momento fondamentale della vita di ogni persona. Spesso si tratta di una fase costellata da ripensamenti, rivoluzioni, ricerca di nuovi equilibri, così come da scelte sovente sofferte e rivoluzionarie. Niente affatto scontate. Una separazione ha importanti ripercussioni   non solo sulla singolo individuo  ma investe anche la  storia famigliare e la rete allargata dei rapporti sociali e amicali. Vengono infatti rimessi in discussione modelli di relazione e  rapporti che fino a quel momento potevano funzionare alla ricerca di un nuovo possibile equilibrio.  Se  dividersi da una moglie, da un marito, da una compagna o da un compagno  è possibile seppur critico, quando ci sono dei figli in comune si è  genitori per sempre. La condizione di genitorialità perpetua i legami oltre ogni separazione: cosa implica questo? Cosa aiuta  e preserva un rapporto tra genitori e figli  nonostante la separazione della coppia?  Cosa si “ricongiunge” in una separazione? È possibile trasformare conflitti e incomprensioni  in occasioni e opportunità di crescita? A quali condizioni?
Il percorso  si  rivolge ad un gruppo eterogeneo di padri e madri  in fase di separazione o già separati da tempo. Con l’intento di offrire un sostegno psicologico ed educativo ai partecipanti grazie alla riflessione in gruppo e alla condivisione delle esperienze attingendo a capacità e risorse individuali;  promuovere la rielaborazione di momenti critici legati alla separazione e alla gestione educativa dei figli attraverso l’ascolto, il dialogo e l’impiego di linguaggi simbolici e corporei;  supportare il ruolo genitoriale nell’affrontare con i figli questa delicata fase della  vita.
Conduttore dr Beppe Pasini, psicologo psicoterapeuta della famiglia.
A partire dal 3 maggio sei incontri a scadenza settimanale il venerdì dalle ore 20,30 alle ore 22,30 presso la sede delle Acri Provinciali in via Corsica, 165  – Brescia.
Info e iscrizioni entro venerdì 29 aprile: Segreteria Acli provinciali – via Corsica 165, tel 0302294012 – segreteria@aclibresciane.it.
La partecipazione al percorso è gratuita, viene richiesta una  frequenza  puntuale e costante a tutti gli incontri. Il percorso verrà avviato con l’iscrizione di almeno  10 persone.

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.