Quantcast

Volley, Valtrompia sconfitto in casa dall’Offanengo

(red.) Il Valtrompia Volley perde un’importante occasione per fare il salto di qualità e “diventare grande”. Invece la posta piena va agli ospiti dell’Offanengo, che fanno il gioco che dovrebbero fare i padroni di casa: una difesa volitiva e molto ben organizzata e tanta pazienza in attacco, con le bande Roderi e Viani a mettere a terra i palloni importanti. Primo set molto combattuto, il Valtrompia fa molta fatica a mettere palla a terra, l’Offanengo fa l’allungo decisivo e porta a casa il set. Ruoli invertiti nel secondo parziale, con i Lupi che fanno la voce grossa. Bene Mazzolari e Pollina in battuta e Castaldello in attacco. Valtrompia vince facilmente e si porta sull’1-1. Il terzo set è la fotocopia del primo parziale, il muro dell’Offanengo tocca un sacco di palloni, difesa e contrattacco fanno il resto e gli ospiti si portano sul 2-1. Nel quarto parziale il Valtrompia parte subito forte trascinato dall’opposto Castaldello. Sul 19-15 per i padroni di casa qualcosa si inceppa, la difesa dell’Offanengo riesce a tenere in vita palloni incredibili, mentre la squadra di Gandini non ha la pazienza necessaria per attaccare più volte nella stessa azione per ottenere un punto. Il Valtrompia Volley viene prima raggiunto e poi, soffrendo in ricezione, è costretto a cedere set e partita agli avversari.
L’unica notizia positiva della serata arriva dalla classifica: ora tutte le 8 squadre del girone sono raccolte in 5 punti. E’ ancora tutto da giocare sia in campionato che in coppa Lombardia, con i Lupi che giocheranno mercoledì 13 marzo a Milano contro il Volley Gonzaga nella difficilissima partita di ritorno dei quarti di finale, per difendere il 3-1 dell’andata.
Valtrompia Volley: Andriolo, Bagnardi 2, Castaldello 18, Chiodi 1, Furlani 12, Giacomini, Ioannes, Mazzolari 10, Marazzoni, Pollina 8, Scabelli 11, Manessi (L) All.Gandini e Duina
Volley Offanengo: Basso Ricci, Dossena, Lupo Pasini, Merico, Negroni, Previoli, Roderi, Sgura, Silvi, Viani, Zanellini, Bruselli (L1), Tiberti (L2), All.Mazzoleri

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.