Quantcast

Volley, la Sanitars perde nell’amichevole con Neruda Volksbank di Bolzano

Più informazioni su

(red.) Domenica arriva il Bisonte San Casciano, e la Sanitars Metalleghe di Mazzano (Brescia, Volley femminile A2) ha voluto prepararsi al meglio, affrontando oggi in amichevole la Neruda Volksbank di Bolzano, squadra di serie B1 al comando del girone B. Il test, terminato 3-1 per le trentine, ha permesso a coach Barbieri di studiare e di valutare – attraverso numerosi cambi e soluzioni – il sestetto da contrapporre poi alle toscane.
Nel primo set – con Vingaretti in palleggio e Koleva in posto due, Serena e Martini in banda, Ceron e Alberti in centro e Agostino libero – è una lotta punto a punto, ed è subito 6-6, poi 9-9. Mazzano, però, si comporta benissimo sottorete e grazie soprattutto al buon gioco delle centrali si porta in vantaggio per 15-9. Con le battute di Koleva, poi, è 19-10. Le biancorosse sono particolarmente attente a muro, e in men che non si dica è 23-10. Le trentine provano a dire la loro, ma con Alberti e Serena, ben servite da Vingaretti, sono le padrone di casa a vincere 25-12. Nel secondo set, coach Barbieri mescola le carte ed entrano Kucerova, Garbet e Zampedri al posto di Serena, Alberti e Agostino. Dopo un inizio di marca Sanitars Metalleghe, la Neruda comincia a farsi pericolosa e si va sul 9 pari. Grazie ad una buona battuta, le trentine volano prima sul 14-10 e poi sul 20-16. La Neruda poi alza il muro e con prepotenza chiude per 25-20. Si torna in campo e coach Barbieri cambia ancora: Bacciottini gioca al posto di Vingaretti, Martini gioca opposto, le bande sono Serena e Kucerova mentre al centro ci sono Garbet e Alberti con Agostino libero. Il set è combattutissimo, e la situazione si sblocca solo dopo il 16-16, momento in cui Mazzano torna a faticare in fase difensiva. Bolzano si porta allora avanti per 20-17: la Sanitars Metalleghe però nono molla, sul finale sceglie di usare i pallonetti, e con grinta si porta ad un passo delle avversarie. È 26-26, ma l’ultima parola è delle ospiti che vincono per 28-26. Il quarto set vede il rientro di Koleva all’opposto e di Alberti al centro per Garbet: è sempre una lotta punto a punto, ma dopo il 10-10 sono le bresciane tornano a comandare per 19-14 grazie ad un ottimo attacco e ad un’ottima battuta. Bolzano, però, non demorde e con determinazione riesce ad impattare: è 21-21, poi 26-24 per le trentine.
Risultati:
Sanitars Metalleghe Mazzano 1 Neruda Volksbank Bolzano 3 (25-10, 20-25, 26-28, 24-26).
Mazzano: Bacciottini, Koleva, Agostino (L), Martini, Alberti, Ceron, Garbet, Vingaretti, Kucerova, Serena, Zampedri. All: Barbieri e Scatoli.
Bolzano: Berasi, Bertolini, Bogatec, Bresciani, Cumino, Favretto, Galassi, Kostadinova, Magnelli, Papa, Penasa, Waldthaler. All: Bonafede e Comper. Arbitro: Viola.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.