Quantcast

Cgil, “a fianco degli studenti universitari”

(red.) “Nel giorno di inaugurazione dell’Anno Accademico 2012-2013, la Camera del Lavoro Territoriale di Brescia augura un buon lavoro all’insieme del personale docente, tecnico e amministrativo e agli studenti dell’Università degli Studi di Brescia, auspicando che si realizzi il contenuto di ricerca e conoscenza che l’Università si è proposta, aprendosi alla città nella volontà, come dichiarato, di contribuire al suo sviluppo”.
La Cgil sostiene le richieste degli studenti espresse in apertura della cerimonia odierna, unendosi al silenzio iniziale del loro portavoce, teso a denunciare il silenzio sulle loro istanze. Esprime apprezzamento per la scelta di conferire la Laura Honoris Causa in giurisprudenza al Prof. Guido Calabresi, quale riconoscimento per il suo lungo impegno di docente universitario e per essere stato fra i fondatori dell’analisi economica del diritto, rendendo disponibile la sua ricerca e i suoi studi attraverso lezioni e pubblicazioni.
“Questo assume anche il valore di una restituzione verso un uomo costretto giovanissimo, a seguito delle leggi razziali del regime fascista, a fuggire dall’Italia con la sua famiglia. Un gesto che inorgoglisce chi, anche in questa città, ha legato la sua formazione e crescita ai valori della Resistenza e non dimentica il peso della discriminazione e del razzismo istituzionale. Esprime infine gratitudine per la apprezzata importante lezione proposta dal Professore in questa occasione, sul valore dell’autonomia di pensiero dal potere e sulle ragioni e conseguenze di un Federalismo spesso invocato senza interrogarsi sulle problematiche di fondo: un insegnamento che ci auguriamo venga colto nel suo spessore e nelle sue indicazioni, per il prezioso contenuto storico e di civiltà che ha saputo indicare”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.