Quantcast

Azienda bresciana in nomination per la App per iPhone “Premier Tweets”

Più informazioni su

(red.) Yakamoz srl, azienda bresciana nata nel 2011 e appartenente al Gruppo Wesolve, dopo la scenografia virtuale per il programma di Raidue “Eva: lo spettacolo della scienza” e la piú grande proiezione 3D indoor per il Gruppo Feralpi, mette a segno un altro colpo: la nomination al prestigioso premio WWW de il Sole24ore con la propria App per iPhone “Premier Tweets”, un’intelligente ed efficace applicazione capace di aggregare e gestire in tempo reale tutti i Tweets relativi alla Premier League inglese, il campionato di calcio d’oltremanica.
La App è stata lanciata sul mercato inglese perché “se si fanno le cose bisogna farle bene…”, secondo le parole del CEO di Yakamoz, Riccardo Maffei, già socio fondatore di Wave Group che nel 2011 ha deciso di sviluppare questo nuovo progetto imprenditoriale, Yakamoz Srl, realtà in grado di coniugare comunicazione e tecnologia per offrire servizi di qualità alle aziende.
“Non cavalchiamo la “moda” delle startup: siamo un’azienda fatta e finita, con oltre 20 collaboratori, in grado di fornire soluzioni e progetti di alta qualità ai nostri clienti” sottolinea Riccardo Maffei.
Stefano Sandrini, socio e CTO di Yakamoz, si dimostra molto soddisfatto di aver raggiunto la nomination nella sezione Mobile/Sports di quello che è, probabilmente, il più prestigioso premio del web: “vedere riconosciute le nostre competenze, sia dal punto di vista della usability che della tecnologia, ci rende molto orgogliosi, soprattutto perchè gli esperti de il Sole24ore hanno saputo cogliere non solo l’idea interessante ma anche e soprattutto la profonda conoscenza della tecnologia che è alla base per sviluppare App di successo”.
E in virtù di queste caratteristiche, Yakamoz invita tutti i bresciani a votare per “Premier Tweets” all’indirizzo www.premiowww.ilsole24ore.it Categoria “Mobile and Tablet Application”, Sezione “Sports”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.