Quantcast

La Cdc di Brescia al “Symposium sull’internazionalizzazione”

Più informazioni su

(red.) Il Presidente della Camera di Commercio di Brescia Francesco Bettoni, accompagnato dal Segretario Generale Massimo Ziletti, è intervenuto al “Symposium sull’internazionalizzazione”, la conferenza tenutasi a Shenzhen (Cina) il 18 novembre,  giunto alla sua seconda edizione, dopo quella del 2011, che costituisce la principale piattaforma di larga scala per l’analisi dello sviluppo delle “global cities”, nel quadro riformatore dell’apertura al mondo delle nuove città cinesi, combinata con la crescita socio-economica e lo sviluppo equilibrato e compatibile.
Diversi interventi, qualificati ed autorevoli, hanno affrontato la necessità – indifferibile – di garantire la compatibilità tra sviluppo e sostenibilità, considerando la crescente sensibilità sui temi ambientali che si sta diffondendo anche in Cina. Il Symposium ha visto la partecipazione di 20 ospiti, tra cinesi e stranieri, e circa 500 persone partecipanti.
Il Presidente Bettoni – unico rappresentante italiano – ha affrontato nel suo intervento le potenzialità di sviluppo nelle relazioni economiche tra la città di Shenzhen, l’Europa e l’Italia, con particolare riferimento alle opportunità di sviluppo economico scaturenti dall’offerta dell’industria manifatturiera, del sistema culturale e turistico dell’Italia, di ogni città d’Italia e della Lombardia, e di Brescia in particolare.
La città di Shenzhen, sorta negli anni ’80 come primo esperimento del nuovo corso economico, inaugurato da Deng Xiao Ping, è l’esempio dello sviluppo economico e della conquista globale, realizzata dalla Cina nell’ultimo ventennio.
La Camera di Commercio di Brescia ha mantenuto costantemente i rapporti con la città cinese sin dagli anni 90, nel quadro delle relazioni di gemellaggio tra la provincia di Brescia e Shenzhen.
Il Symposium è stato infine l’occasione per la visita alla China HI-Tech Fair – Fiera Internazionale dell’alta tecnologia applicata, nel corso della quale si è potuto verificare il grado raggiunto dalla ricerca tecnologica, che si pone come autentica sfida per le nostre realtà produttive.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.