Quantcast

“Diario per una vita migliore”, per la legalità e contro il bullismo

(red.) Lunedì 29 ottobre, alle 10, presso il teatro della parrocchia di Sante Capitanio e Gerosa sita in Via Botticelli (fronte Questura di Brescia), si tiene la presentazione dell’attività sviluppata dal progetto intitolato “Diario per una vita migliore” anno 2012/2013.
Il  progetto ideato da questa associazione,  realizzato  in collaborazione con la Questura, la Provincia e il Comune di Brescia, l’Università La Cattolica, l’Accademia di Belle Arti S. Giulia, l’Ufficio Scolastico Territoriale, e con l’adesione di diverse  Amministrazioni Comunali, si avvia alla sua 11esima edizione.
La presentazione dell’evento sarà a cura degli stessi ragazzi che hanno costruito  il Diario: testimonieranno non solo il lavoro svolto ma anche la nascita di nuovi progetti educativi a sostegno della legalità e frutto del percorso intrapreso con il Diario.
Verranno così presentati un cd musicale, di cui fa parte un brano sulla legalità scritto utilizzando le parole dei giudici Falcone e Borsellino ed un libro “Gli amici di Evaristo” che affronta, in maniera interattiva (anche con la musica), il fenomeno del bullismo.
All’evento, che si svolgerà alla presenza del Questore Lucio Carluccio, del vice presidente della Provincia, On. Giuseppe Romele, al Vice Sindaco di Brescia Fabio Rolfi unitamente ai rispettivi rappresentanti degli enti firmatari del protocollo di intesa, parteciperanno gli alunni delle scuole secondarie di primo grado di Brescia (Carducci) e Botticino.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.