Quantcast

Centomiglia velica, approda la storica “Manjana”

Più informazioni su

(red.) La Centomiglia velica di sabato prossimo annuncia la presenza di due star del passato. La prima sarà la tedesca “Manjana” vincitrice 60 anni fa della gara gardesana.
Oggi restaurata naviga sui laghi della Baviera e il suo attuale armatore ha deciso di riportarla sul Benaco. L’altra barca del passato sarà “Cassiopea” che vinse per 4 anni ad inizio anni ’70, la prima volta esattamente 40 anni or sono.
Sarà quindi uno scontro generazionale (o se vogliamo una vera sfilata) tra le barche più veloci dei laghi d’Europa fino ad arrivare ai maxilibera degli anni 2000 rappresentati da “Clan-Grok” e da “Raffi.ca” fino alla barca con la chiglia che esce dall’acqua, la “Stravaganza” che domenica ha vinto il Trofeo Gorla.
Ricco sarà il parterre della MultiCento con ben 20 scafi tra le categorie M32 di fabbricazione svedese e l’M2 Svizzero-Francese. Nella Cento Kite di domenica (Gargnano-Campione-Gargnano, partenza ore 9) ci sarà il giovane neo campione del mondo dell’Rs Feva Gianluca Virgenti che correrà tra gli “amatori”. Domani tra Gargnano e Toscolano-Maderno (Brescia) inizia la Coppa Europa M2 per la quale è stata realizzata una indispensabile struttura scivolo alla spiaggia di Toscolano.
La 62esima Centomiglia si correrà sabato, domenica 9 settembre con la “CentoKite” la “Cento Windsurf” sulle rotte: Gargnano-Campione-Gargnano. Il 22-23 settembre sarà la volta della “Childrenwindcup” dell’Abe, l’Associazione Bambino Emopatico che lavora all’interno dell’Ospedale dei Bambini di Brescia, che diventerà la “Centomiglia dei ragazzi” grazie ai Campioni del Mondo della squadra Garda-Sebino. Partner della Centomiglia saranno: Marina Yachting, Xeos Brescia, Campione del Garda spa, Riviera dei Limoni e dei Castelli, Perla del Garda di Lonato, Cabo Verde Time.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.