Quantcast

Loggia, “I macc de le ure” funzionano

Più informazioni su

(red.) “I macc de le ure” continuano a scandire il tempo dei bresciani.
La Loggia smentisce così la notizia apparsa su alcune testate locali secondo cui la torre dell’orologio sarebbe bloccata. “Nulla di più inesatto”, si legge in una nota, “la torre continua a scandire le ore dei bresciani e continuerà anche per i prossimi mesi visto che vi è la copertura dei costi di manutenzione anche per il prossimo futuro”. Proprio in questi giorni, infatti, il Comune, tramite il settore Edilizia Monumentale, ha preso contatto con la cooperativa (un’associazione che restaura gli strumenti scientifici) che si occupa della delicata manutenzione dell’orologio di piazza Loggia, comunicando che il contratto di verifica e manutenzione non sarà interrotto a fine agosto.
“Per altro la falsa comunicazione”, aggiunge la nota, “ha ancora una volta evidenziato l’attenzione e l’affetto della città per questo monumento, dato che alcuni privati hanno in queste ore contattato il Comune per dichiararsi disponibili  alla copertura dell’eventuale costo manutentivo. Una riconferma che anche per il futuro “Tone e Batista” continueranno nel loro lavoro”.

 

 

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.