Quantcast

Conservatorio, piccoli talenti crescono

(red.) Grande soddisfazione per il Conservatorio di Brescia “Luca Marenzio”. Tanti gli studenti che hanno partecipato e vinto prestigiosi concorsi. Nell’ultimo anno hanno conquistato importanti riconoscimenti: Tatiana Alquati (classe di arpa della prof.ssa Anna Loro), ammessa nell’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole (Firenze); Paolo Bertinelli (classe di pianoforte del prof. Giampaolo Stuani), primo premio ex-aequo e premio speciale al 23° Concorso internazionale “Togni” di Gussago (Brescia), categoria C e primo premio al 6° Concorso “Città di Bardolino” (Verona), categoria C; Federica Bortoluzzi (classe di pianoforte del prof. Livio Cadè), borsa di studio Lions club Cidneo Brescia; Domenico Brancati (classe di trombone del prof. Lauro Bassi), borsa di studio del Rotary Club Brescia 1927, ammesso alla Hochscule der Kunste di Berna (Svizzera); Nadia Fracchiolla (classe di violoncello del prof. Paolo Perucchetti), borsa di studio del Rotary Club Brescia 1927; Paolo Gorini (classe di pianoforte del prof. Mario Boselli), borsa di studio alla Rassegna interregionale dei Conservatori di Montichiari (Brescia); Davide Maffolini (classe di violoncello del prof. Fabio Guidolin), primo premio e premio speciale al 2° Concorso internazionale “Mozart” di Quinto Vicentino (Vicenza; Cecilia Mazzoli (classe di pianoforte della prof.ssa Daniela Piovani), terzo premio al Concorso internazionale Bachdi Sestri Levante (Genova), categoria D; Daniela Negrini (classe di pianoforte della prof.ssa Pinuccia Giarmanà), terzo premio al 19° Concorso nazionale “Rospigliosi” di Lamporecchio (Pistoia); Giacomo Papetti (classe di jazz del prof. Corrado Guarino), borsa di studio Lions club Cidneo Brescia; Martino Tosi (classe di pianoforte della prof.ssa Pinuccia Giarmanà), terzo premio al 13° Concorso internazionale “Città di Castiglion Fiorentino” (Arezzo), e secondo premio al 2° Concorso nazionale “Città di Rho” (Milano); Francesca Virgilio (classe di arpa della prof.ssa Anna Loro), borsa di studio con ammissione al Trinity College di Londra (Regno Unito); Gabriele Levi ( classe di organo del prof. Giorgio Benati)  ammesso al progetto del M° Ton Koopman del Conservatorio dell’Aja (Olanda).


            
            
           
        

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.