Quantcast

Vivisezione, Lav: “Oltre 4mila firme per la legge comunitaria”

Più informazioni su

(red.) Nell’ultima settimana sono state raccolte oltre quattromila firme, che si aggiungono alle centomila consegnate nei giorni scorsi al presidente del Senato Renato Schifani, per chiedere l’approvazione dell’articolo 14 della Legge Comunitaria in tema di sperimentazione e vivisezione, mercoledì all’esame della commissione Politiche Ue di Palazzo Madama. Lo rende noto la Lega Antivivisezione (Lav) annunciando la partecipazione alla manifestazione, sabato prossimo a Roma, contro l’allevamento ‘Green Hill’.
”Questa massiccia adesione dei cittadini conferma la volonta’ gia’ espressa in recenti sondaggi dalla maggioranza degli italiani, l’86% dei quali è contrario alla vivisezione”, ha commentato Michela Kuan, responsabile Lav Vivisezione.
”I limiti scientifici ed etici della sperimentazione animale sono noti da tempo: la politica ha il dovere di porvi rimedio al più presto e di incentivare i metodi alternativi. In questa direzione”, ha sottolinea Kuan, “va l’articolo 14 della Legge Comunitaria”.
La Lav parteciperà alla nuova manifestazione per ottenere la chiusura di Green Hill, l’allevamento di cani beagle destinati alla vivisezione che si trova a Montichiari (Brescia), in programma il 16 giugno a Roma e organizzata dal Coordinamento Antispecista del Lazio e da Occupy Green Hill.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.