Quantcast

Banca di Valle Camonica, aumentati a 15 mln i “social bond”

(red.) La Banca di Valle Camonica ha aumentato l’ammontare totale del prestito obbligazionario denominato “Banca di Valle Camonica – serie 16M – Tasso Misto – Ubi Comunità per ASL Vallecamonica-Sebino – nuova risonanza magnetica-Ospedale della Vallecamonica-Sebino”, di ulteriori Euro 5 milioni di euro, “in quanto”, si legge in una nota, “le adesioni hanno raggiunto in quattro giorni l’ammontare massimo nominale di Euro 10.000.000.In precedenza la Banca, raggiunto il collocamento dell’intero ammontare, aveva effettuato la chiusura anticipata del periodo di offerta del Prestito Obbligazionario Solidale i cui proventi sono in parte devoluti a titolo di liberalità all’Azienda Sanitaria Locale di Vallecamonica – Sebino per l’acquisto di una nuova Risonanza Magnetica Nucleare; si tratta dello 0,50% dell’ammontare nominale collocato. Le caratteristiche del prestito obbligazionario e le condizioni definitive relative all’emissione delle Obbligazioni sono descritte nel precedente comunicato del 28 maggio”.
“Il collocamento in soli quattro giorni dell’intero ammontare del prestito obbligazionario”, ha dichiarato Stefano Vittorio Kuhn, direttore generale della Banca di Valle Camonica, “è un ottimo risultato che evidenzia la sensibilità dei risparmiatori e l’impegno della Banca di Valle Camonica a sostegno del territorio e della collettività”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.