Quantcast

Franciacorta in Bianco gemellata con il Friuli

(red.) L’organizzazione della diciassettesima edizione di Franciacorta in Bianco la più importante rassegna nazionale annuale di riferimento per gli appassionati e gli operatori del settore lattiero-caseario si è avviata per l’appuntamento di Castegnato (Brescia), dal 12 al 14 ottobre prossimo.
Il Comune di Castegnato e Castegnato Servizi, promotori ed organizzatori dell’evento d’autunno coadiuvati dalla sapiente regia del presidente dell’ Istituto Nazionale di Sociologia Rurale Professor Corrado Barberis hanno anche quest’anno unito le risorse e gli sforzi per offrire ai visitatori e agli addetti ai lavori una manifestazione ancora più ricca e completa, favorendo la presentazione di prodotti di alta qualità e la partecipazione di produttori provenienti da ogni parte d’Italia.
Dopo la felice esperienza della scorsa edizione che ha visto la rassegna franciacortina legarsi in un gemellaggio gastronomico e culturale con la Valtellina ed i suoi prodotti, quest’anno la manifestazione vedrà l’abbinamento con il Friuli Venezia Giulia, terra di prosciutti come il  San Daniele, vini Tocai e Sauvignon, formaggi come il Montasio e l’olio extravergine di oliva Tergeste DOP.
“Sarà l’occasione”, hanno commentato il sindaco Giuseppe Orizio e la sua vice Patrizia Turelli, “per assistere a momenti di condivisione e confronto di esperienze fra due territori particolarmente ricchi di prodotti dalle caratteristiche superiori, contraddistinti dalla passione e dall’impegno che i produttori, dai più piccoli a quelli più strutturati. Come negli anni precedenti, struttureremo la rassegna con un programma specifico di incontri, percorsi di degustazione, momenti di approfondimento per valorizzare gli espositori che proporranno tante varietà  e prodotti di assoluta qualità. Abbineremo come sempre prodotti di nicchia a prodotti già conosciuti, tutto nel segno della massima qualità. La Franciacorta è sì principalmente terra di vini, ma ci sono anche allevatori e produttori che legano la propria attività al latte e noi intendiamo valorizzarli senza nulla togliere alle cantine, anzi, favorendo ancor meglio la ricchezza di tutti i prodotti di questa nostra bella e storica terra di Franciacorta”.
A disposizione dei visitatori ci saranno la zona ristorante, il bar e l’area pensata per i più piccoli, oltre alla possibilità di iscriversi alle degustazioni guidate a cura di ONAV e  ONAF.
Tutti gli aggiornamenti e le informazioni sui prodotti e gli espositori presenti, gli orari ed i programmi sono a disposizione sul sito ufficiale della manifestazione www.franciacortainbianco.it .

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.