Quantcast

Vela, grande successo per il 34esimo “Trofeo Danesi”

Più informazioni su

(red.) Settanta giovanissimi Under 15 della classe Optimist hanno dato vita al 34° Trofeo Antonio Danesi, disputato oggi sul lago di Garda, nel Bresciano. Tra gli Junior si è imposto Alessandro Fornasari (Fraglia Vela Desenzano), che ha preceduto le veronesi Alexandra Stalder e Chiara Franca del Cn Bardolino, 4° Silvia Speri della Fraglia Peschiera e 5° Gianluca  Chincoli, Fraglia di Desenzano. Nei Cadetti dominano altre due ragazze, sono Gaia Bergonzini e Arianna Forelli della Fraglia di Malcesine, 3° si piazza Matteo Bedoni di Bardolino, 4° Priscilla Olivetti del Circolo Vela Gargnano, 5° Mattia Zinetti del Cv Toscolano-Maderno; il primo del 2003 è Filippo Cestari, altro giovanissimo della squadra della della Fraglia Vela di Desenzano. Il trofeo Danesi era la prima delle 4 manifestazioni che, in questo 2012, il Circolo Vela Gargnano riserverà ai ragazzi. Dopo il Danesi, i prossimi 12-13 maggio sarà la volta della “Regata dell’Onorevole Bf” con i doppi di 4.20 ed Rs Feva, di fatto le squadre veliche della 14° Zona del lago di Garda e dell’Associazione Nautica Sebina del lago d’Iseo. Il 22-23 settembre sarà proposta nuovamente la “Childrenwindcup-Centomiglia Young”, evento che vede come ospiti i piccoli dell’Ospedale dei bambini di Brescia grazie alla collaborazione dell’Abe, l’Associazione Bambino Emopatico. Il 1° novembre sarà la volta della “SailParade” promossa con tutti i Club e le squadre agonistiche della 14° Zona della Federazione Italiana della Vela. Tutta l’attività 2012 gode del patrocinio della Presidenza della Provincia di Brescia. Tra i partners che hanno già aderito ci sono Campione Spa, Xeos Brescia, Fondazione ASM (gruppo A2A), Marina Yachting, Zero 30, Super Partes Innovation Campus Brescia, Grooves & Media Entertainment, Consorzio Riviera dei Limoni e dei Castelli.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.