Quantcast

F-35, un incontro del Movimento Nonviolento

Più informazioni su

(red.) Dopo la discussa dichiarazione del Ministro della Difesa Di Paola continua il dibattito sul progetto degli F-35. La raccolta di decine di migliaia di firme in poche ore(solo a Brescia, in città, oltre 400) durante le manifestazioni nazionali di sabato pomeriggio 25 febbraio ha risollecitato l’interesse sul problema.
Mentre gli altri stati che partecipano al progetto stanno rivedendo e rinviando le decisioni sul progetto, attualmente, da noi sono in discussione alla Camera una serie di mozioni presentate da varie parlamentari. Ovviamente il tema non può essere circoscritto al solo progetto del cacciabombardiere ed ai suoi costi, ma implica una riflessione generale sul tema stesso della difesa militare.
Per questo giovedì 22 marzo alle 20,30 nella sala Piamarta di via S.Faustino 64, il Movimento Nonviolento, Pax Christi, Beati Costruttori di Pace, Mani Tese, Opal, Libertà e Giustizia e M.I.R promuovono un incontro con Francesco Vignarca, ricercatore della Rete Disarmo e di Altreconomia e Massimo Cortesi giornalista del Giornale di Brescia intitolato “Cacciabombardiere F35: per quale difesa?”. L’ingresso è libero.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.