Quantcast

Riapre “Emergenza freddo” in via Rose

Più informazioni su

(red.) Si riaprono le porte del rifugio “Emergenza freddo” di via Rose 14 bis a Brescia, presso Casa San Martino.
La struttura accoglie tutte le persone (capienza massima 40 posti) che, motivi diversi, si trovano a non avere un tetto sotto cui ripararsi nelle notti invernali. Possono accedervi tutti coloro (uomini) che hanno ricevuto la prenotazione da Progetto Strada, Ufficio stranieri e Servizio l’Angolo della cooperativa “La Rete”. Oltre alla sistemazione viene offerta agli ospiti anche la cena.
L’accoglienza è fissata tra le 19,30 e le 21,30, mentre alle 7 del mattino avviene l’ uscita degli ospiti.
L’”Emergenza Freddo” è gestita dall’Associazione “Amici del Calabrone”, alla quale è stata affidata dal comune di Brescia, con l’aiuto dell’Associazione “La Rete, una dimora per l’emarginazione” e la collaborazione di diversi volontari.
L’analoga struttura che si trova in via Marchetti (capienza massima 20 persone) massimo apre invece il 19 dicembre.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.