Quantcast

Meno sale nel pane, inziativa per la salute

Più informazioni su

(red.) Pane meno salato. Non nel prezzo, ma nel gusto. L’ accordo siglato tra Regione Lombardia e l´Unione regionale panificatori e le realtà di categoria, firmato a fine 2010, è stato esteso a tutte le realtà dal settembre 2011.
L’ Asl di Brescia, in collaborazione con i produttori di pane sul territorio, hanno promosso l´iniziativa “Con meno sale nel pane c´è più gusto e… Guadagni in salute”. Tutti i panificatori delle associazioni di categoria aderenti (sindacato panificatori-Assoartigiani, Confartigianato, Cna alimentare) si impegnano, secondo l’accordo, a produrre pane con ridotto contenuto di sale, senza differenza di prezzo. Il contenuto di sale sarà ridotto in modo graduale e progressivo, dal 2 per cento all´1,8 per cento (percentuali riferite alla farina) fino al 31 dicembre prossimo, e all´1,7 per cento entro il 30 giugno 2012. Attualmente hanno aderito all´iniziativa solo una quindicina di panificatori sui 550 totali provincia di Brescia.
Sul sito Asl (www.aslbrescia.it) tutte le informazioni sull’iniziativa e i panificatori aderenti che, sulla vetrina del proprio negozio sono segnalati con la vetrofania “Guadagnare salute”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.