Quantcast

Maturità, Brescia sperimenta il gradimento degli studenti

Più informazioni su

Sabato e domenica il macchinario sarà visibile a tutti i cittadini interessati.


(red.) La fresa “a scudo” nota come “talpa”, cioè la grande macchina scavatrice che sta realizzando il percorso sotterraneo per il metrobus, è tornata alla luce del sole emergendo alla stazione di Brescia Due, il cui cantiere è collocato nei pressi di via Cefalonia. In questo fine settimana sarà quindi possibile per quanti lo desiderano osservare dall’alto con comodità l'imponente macchinario.
A questo proposito l’amministrazione comunale e Brescia Mobilità, con la collaborazione dell’Ati che gestisce i cantieri, promuovono per sabato e domenica, dalle 10 alle ore 19, l’apertura alla cittadinanza del cantiere Brescia Due – ingresso da via Cefalonia -, in modo da consentire la visione della Tbm (Tunnel boring machine) e dell’opera in via di realizzazione.
Ricordiamo che la talpa, che lavora nel sottosuolo con la sua testa rotante e, automaticamente, consolida e riveste con elementi prefabbricati il tunnel circolare che ha appena scavato, ha fatto il suo ingresso nella stazione Brescia Due dopo circa 1700 metri di galleria realizzata.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.