Quantcast

Beretta, partnership per le nuove armi dell’esercito Usa

Collaborazione strategica tra Beretta Usa, True Velocity, LoneStar Future Weapons per l'aggiudicazione di un bando per la fornitura di un nuovo calibro per i fucili in dotazione all’esercito americano.

(red.) True Velocity e il produttore globale di armi Beretta Usa hanno annunciato mercoledì una partnership strategica a sostegno della potenziale produzione di armi derivanti dal programma Next generation squad weapon dell’esercito americano, che è alle sue battute finali e che vedrà l’aggiudicazione nei prossimi mesi.

“La sussidiaria di True Velocity”, si legge nel comunicato ufficiale, “LoneStar Future Weapons, è l’appaltatore principale nell’offerta del team per il programma Ngsw, che è progettato per sostituire la cartuccia 5.56x45mm Nato attualmente in dotazione all’esercito americano e il fucile d’assalto M4 e la mitragliatrice leggera M249 che la utilizzano. Beretta Usa assisterà Lsfw e True Velocity nella produzione, assemblaggio e test dei componenti chiave del fucile Rm-277 e del fucile automatico presentati come parte dell’offerta del team per Ngsw. Entrambe le armi sono configurate per sparare la cartuccia proprietaria 6.8 Tvcm con bossolo composito di True Velocity.

Oltre a supportare la True Velocity nella produzione di armi per la Ngsw, Beretta Usa avrà anche un ruolo di primo piano nello sviluppo di una variante dell’Rm-277 destinata alla vendita agli alleati internazionali degli Stati Uniti, nonché di una variante semiautomatica del fucile Rm-277 destinata alla vendita civile nel mercato commerciale statunitense. Beretta Defense Technologies (Bdt), l’alleanza delle aziende del gruppo Beretta focalizzata sul servizio ai clienti militari e delle Forze dell’ordine a livello globale, esplorerà anche altre applicazioni e camerature della cartuccia commerciale 6.8 Tvc nel suo ampio portafoglio di armi da fuoco.

“Con l’aggiunta di Beretta Usa come partner strategico, True Velocity migliora ulteriormente la sua capacità di fornire armi e munizioni di nuova generazione non solo ai nostri clienti del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, ma anche ai nostri alleati internazionali e al mercato commerciale nazionale”, ha dichiarato Kevin Boscamp, presidente e amministratore delegato di True Velocity. “Combinando la ricca storia di Beretta Usa nella fornitura di armi di alta qualità, robuste e affidabili con l’approccio innovativo della True Velocity allo sviluppo di armi e munizioni avanzate, ci troviamo in una posizione ottimale per guidare la modernizzazione globale delle armi e delle munizioni di piccolo calibro”.

Francesco Valente, Chief Operating Officer e General Manager di Beretta Usa ha dichiarato: “Siamo molto entusiasti di far parte del team True Velocity nel portare sul mercato una tecnologia così rivoluzionaria. Abbiamo fornito la pistola M9 al DoD (Dipartimento della Difesa) per oltre 35 anni e ora non vediamo l’ora di mettere la nostra struttura e le nostre risorse di progettazione e produzione statunitensi al lavoro su questo programma innovativo per aumentare le capacità dei nostri combattenti”.

Alla base del progetto le innovative munizioni da 6.8 millimetri con bossolo composito di True Velocity “in grado – secondo la Fabbrica d’Armi Beretta di Gardone Valtrompia (Brescia) – di offrire una maggiore portata effettiva e una riduzione di peso senza pari”.
“Non vediamo l’ora di lavorare con True Velocity e Beretta Usa allo sviluppo di un sistema completo incentrato sulla RM-277 per supportare la missione dei soldati americani e dei loro alleati”, ha aggiunto Carlo Ferlito, coordinatore di Beretta defense technologies.

Le munizioni 6.8 Tvcm con bossolo composito di proprietà della True Velocity offrono una maggiore letalità, una maggiore portata effettiva e una riduzione di peso senza pari. L’arma LoneStar Future Weapons RM-277 offre la massima letalità in un pacchetto compatto e leggero capace di un fuoco automatico stabile e preciso, efficacia a lungo raggio e rinculo ridotto. Insieme, il sistema d’arma risultante soddisfa o supera tutti i requisiti Ngsw”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.