Quantcast

Femminicidio di Castegnato: “Elena, uccisa dal rancore”

"L’ interminabile, atroce  Spoon River delle donne uccise da mano maschile in Provincia di Brescia". La lettera di Piera Stretti del Centro antiviolenza Casa delle Donne CaD.

(red.) Pubblichiamo la lettera aperta di Piera Stretti del Centro antiviolenza Casa delle Donne CaD di Brescia, a commento del femminicidio avvenuto mercoledì sera a Castegnato.

Cara Elena, vorremmo poterti parlare, vorremmo tu potessi sentirci. Ci fa male il tuo mite sorriso attraversato da un’ombra. La rabbia e il rancore di cui si è nutrito chi ti ha uccisa, sottraendoti al tempo, alla socialità, alle tue passioni, all’amore di coloro che ti amavano e che continueranno ad amarti… ci dice quanto in Italia e sul nostro territorio sia tuttora attivo e mortifero il modello culturale per il quale un uomo può accampare il diritto di padronaggio su una donna, fino a toglierle la vita. Quanti uomini ancora sceglieranno di distruggere e di distruggersi, pur di non assumersi la responsabilità della propria rabbia e del proprio rancore? Norme, linee guida, reti inter istituzionali, centri antiviolenza, centri di aiuto per gli autori stanno ad indicare il consolidarsi della consapevolezza sulla drammaticità del fenomeno – strutturale e non emergenziale –  della violenza maschile su donne e minori.  Tante donne per fortuna sopravvivono alla violenza, la loro libertà riacquistata è il segno tangibile che si può fare, ma quanto lunga ha da essere la strada della trasformazione culturale, morale, politica, sociale, economica delle nostre collettività? Accelerare i tempi: lo dobbiamo a te, Elena, e a tutte a quelle vittime per le quali il tempo non c’è più!

Piera Stretti
Centro antiviolenza Casa delle Donne CaD

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.