Quantcast

“E fingersi morto”, Francesca Damiano in mostra al Bunkervik

(red.) S’intitola “E fingersi morto” la mostra di Francesca Damiano (a cura di Mimmo Cortese) in programma dal 28 maggio al 6 giugno 2021 nello spazio del “Bunkervik, Il rifugio delle Idee”, in via Odorici 6\b a Brescia. La mostra è visitabile dal giovedì alla domenica dalle 16,30 alle 19,30. Per appuntamento 3358662857.
“Tra i piumaggi dei fringuelli, la madreperla delle tortore – i pettirossi – s’alza una brezza delicata, un alito dolce di montagna, un brivido sottile che corre sull’esile crinale tra il piacere e il precipizio gelido, marmoreo, della fine”, si legge nella presentazione di Mimmo Cortese. “Gli uccelli di Francesca Damiano stesi su delle sete tirate, twill morbido e leggero, ci raccontano molti mondi, fanno riverberare sensibilità diverse, anche opposte. Il nitore immacolato e niveo del tessuto, illuminato dal bianco intenso della luce che si diffonde dietro le tele, è al tempo stesso il colore del lutto e del candore, dell’innocenza. I volatili riprodotti sono quasi sempre in coppia, e i loro piccoli, affusolati becchi, si toccano delicatamente sulle rispettive punte. Ricordano un bacio, il primo contatto, aperto, corporeo, con l’altro, il primo timoroso incontro. Il primo brivido. Eppure sono uccelli morti. Da un altro punto d’osservazione, quelle tinte vivaci, quei multicolori che dipingono i cieli da sempre, sono il segno matto ed esangue della fine”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.