Election day, il 12 giugno alle urne 11 Comuni bresciani

Si vota a: Acquafredda, Bienno, Darfo, Desenzano, Gottolengo, Gussago,Mura, Odolo, Palazzolo, Paspardo, Provaglio Valsabbia. Resta commissariato, invece, Berzo Demo.

(red.) Il Consiglio dei ministri ha ufficializzato le date delle elezioni amministrative e il referendum.
Sarà il 12 giugno l’Election day, giorno in cui si svolgerà il primo turno delle elezioni comunali e, anche, il referendum sulla giustizia.  L’eventuale ballottaggio ci sarà il 26 giugno.
Si voterà infatti per i cinque quesiti referendari sulla giustizia proposti da Radicali e Lega ed ammessi dalla Consulta, nonché per il primo turno delle amministrative che coinvolgeranno circa 950 Comuni ( di cui 11 nel Bresciano) per complessivi 8,5 milioni di elettori.

Nella provincia di Brescia sono 11 le municipalità chiamate alle urne per rinnovare sindaco e giunta, per un totale di circa 100mila elettori.
Dove si vota? Ad Acquafredda(1579 abitanti), Bienno (3598), Darfo Boario Terme (15524),  Desenzano del Garda (26793), Gottolengo (5238), Gussago (16403), Mura (790), Odolo (2086) Palazzolo sull’Oglio (19472), Paspardo (646), Provaglio Valsabbia (966).

A Desenzano, Palazzolo, Gussago e Darfo, comuni sopra i 15mila abitanti è prevista la possibilità di ricorrere al ballottaggio nel caso in cui non si raggiunga la maggioranza al primo turno.
C’è un altro Comune attualmente senza sindaco: si tratta di Berzo Demo, dove, dopo le dimissioni del primo cittadino Giovambattista Bernardi, indagato in una vicenda di presunti appalti “pilotati” è stato nominato un commissario che ha avocato a sè le funzioni del sindaco e della giunta.
Per il paese camuno, tuttavia, non sono previste nuove elezioni nella prossima tornata di giugno ma, probabilmente i cittadini saranno chiamati alle urne nel 2023.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.