Quantcast

Montirone, confronto tra i candidati sindaci

I tre candidati si confronteranno durante l'evento organizzato dal comitato "Bitumificio a Montirone, NO Grazie" venerdì 17 settembre. Il tema centrale: l'ambiente.

(red.) A Montirone, nel bresciano, la giunta era decaduta nell’aprile scorso, a due anni di amministrazione, dopo la sfiducia della stessa maggioranza nei confronti dell’allora sindaco leghista Eugenio Stucchi che, ora, si ricandida alle elezioni comunali dei prossimi 3 e 4 ottobre, con il sostegno di Fratelli d’Italia.

Stefano Formenti della Lista civica “Viviamo Montirone”, Filippo Spagnoli, già assessore a Cultura, Pubblica istruzione e Sport, della giunta decaduta nell’aprile scorso, e il sindaco uscente, Eugenio Stucchi, vanno a completare la rosa dei candidati.

Filippo Spagnoli, che nella giunta di Stucchi aveva ricoperto anche il ruolo di vicesindaco, aveva a suo tempo dovuto restituire la delega nelle mani del primo cittadino a seguito delle polemiche scoppiate dopo un suo post sui social. Il 10 aprile 2020 Spagnoli aveva scritto: “L’unica cosa positiva della proroga del lockdown è la liberazione dalle celebrazioni comuniste del 25 Aprile e dal concertone del Primo Maggio”.

I tre candidati si confronteranno durante l’evento organizzato dal locale comitato cittadino “Bitumificio a Montirone, NO Grazie” che ha organizzato un incontro pubblico con domande ai tre candidati sindaci sui temi dell’ambiente e del territorio, che si terrà il 17 settembre a Montirone. 

Ecco le liste dei candidati: “Fedeli a Montirone Stucchi sindaco”, sostenuta da Fratelli d’Italia (Eugenio Stucchi, Massimo Stellini, Vivian Zinesi, Angelo Porrini, Angelo Bonassi, Daniele Mafezzoni, Paola Biasi, Armanda Morello, Giuseppina Alberti, Alfonso Bono, Oscar Lorenzoni, Gianluca Macri, Simone Polotti); “Noi con voi”, sostenuta da Lega e Forza Italia  (Filippo Spagnoli, Alessandro Castellini, Gianclair Corazzina, Irene Du Monsel, Marina Ghattas, Vittoria Lorena Guerini, Enzo Pagani, Maurizio Pagati, Noemi Pegoiani, Andrea Silvestri, Alberto Stanga, Lia Tavelli, Ylenia Zanesi) e “Viviamo Montirone” (Stefano Formenti, Juri Bonomi, Chiara Bonora, Sara Dabellani. Silvia Ghiroldi, Clarissa Guerandi, Marco Maffolini, Marco Marini, Matteo Martinelli, Massimo Mastruzzo, Pasquale Nardella, Domenico Perrupato, Ermanno Quaranta).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.