Quantcast

Brescia, 40 tonnellate di lampadine esauste raccolte nel 2021

3.184 le tonnellate di Rifiuti Elettrici ed Elettronici raccolte e smaltite dal consorzio Ecolamp lo scorso anno in Lombardia. Capolista Milano con 112 tonnellate, la Leonessa è quarta.

(red.) Sono 3.184 le tonnellate di Rifiuti Elettrici ed Elettronici (RAEE) raccolte e smaltite dal consorzio Ecolamp nel 2021, di cui il 52% appartiene alla categoria delle sorgenti luminose esauste (R5) e il 48% è rappresentato da piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e apparecchi di illuminazione giunti a fine vita (R4). Grazie al corretto trattamento di questi rifiuti Ecolamp registra un tasso di recupero tra materia ed energia che supera il 95%.

Per quanto riguarda le sorgenti luminose – storico raggruppamento gestito dal consorzio – nel 2021 la Lombardia ne ha avviate a riciclo 377 tonnellate confermandosi la prima regione italiana per lampadine raccolte. In particolare, Milano ha raccolto 112 tonnellate, mantenendo la prima posizione anche a livello nazionale. È seguita da un’altra provincia presente nella top 10 del Paese: Bergamo (77 tonnellate, +8% rispetto al 2020). A seguire Monza e Brianza (41), Brescia (40), Varese (36), Como (22), Mantova (20), Lecco (13). Completano la classifica Pavia, con 6 tonnellate, Lodi (5,5), Cremona (3) e Sondrio (2,5).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.