Quantcast

Concesio, arriva l’autostrada per le api

Il paese valtriumplino punta a realizzare una apivia, un corridoio fiorito per favorire gli insetti impollinatori.

(red.) Salvare le api creando un’autostrada fiorita. Questo il progetto che il comune di Concesio (Brescia) ha trattato nel consiglio comunale dello scorso 28 giugno e che, a breve, potrebbe diventare realtà.

E mentre a Brescia, nei giorni scorsi, si è registrato il furto di arnie a Sanpolino, per una valore di almeno 7mila euro, il paese valtriumplino, su mozione presentata dal capogruppo di minoranza del Movimento 5 stelle  Michele Pascale, vuole  creare un corridoio profumato lungo le rive del Mella, in collaborazione con l’associazione Vivere Concesio.

Qual è lo scopo dell’apivia?  Realizzare una strada fiorita lungo la quale api, calabroni ed insetti impollinatori possano trovare l’habitat ideale per favorire la crescita di nuove specie vegetali, fondamentali per l’equilibrio dell’ecosistema.

Il progetto di Concesio si allinea con quello di altre metropoli europee, in cui sono state costruite queste speciali e coloratissime strade per tutelare la sopravvivenza delle api, sempre più minacciate da inquinamento e dall’utilizzo di pesticidi.

A fianco dell’apivia, l’amministrazione comunale punta a creare percorsi didattici relativi alla vita delle api, alla produzione del miele a tutto il mondo che ruota attorno a questi indispensabili insetti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.