Quantcast

“Furbetti” del cassonetto, mille le multe a Brescia

L'ammontare delle sanzioni è di circa 150mila euro. Il monitoraggio effettuato grazie a telecamere, segnalazioni ed appostamenti.

(red.) Sono oltre 3mila i controlli e mille le sanzioni rilevate ai cosiddetti “furbetti dei rifiuti”, identificati anche (in 250 casi) grazie alla videocamere, posizionate in 120 luoghi di Brescia.

L’ammontare delle sanzioni è di circa 150mila euro. Questo il bilancio degli interventi effettuati in città e di cui hanno dato il resoconto, nella giornata di martedì 29 giugno, il sindaco Emilio Del Bono e l’assessore all’Ambiente Miriam Cominelli, insieme con il comandante della polizia locale Roberto Novelli, il commissario capo Francesco Natoli e l’amministratore delegato di Aprica, Filippo Agazzi.

Non solo telecamere, ma anche appostamenti e segnalazioni, i mezzi attraverso i quali gli agenti della Locale hanno potuto individuare i cittadini che hanno “barato” nel conferimento dei rifiuti, abbandonandoli all’esterno dei cassonetti.

Nel mirino dell’amministrazione anche 200 aziende della zona industriale, richiamate ai doveri di cura delle aree verdi di pertinenza, di manutenzione e giardinaggio.

Accanto ai rilievi sanzionatori anche la verifica del malfunzionamento delle calotte, grazie alle quali è stato possibile ridurre del 35% le segnalazioni.
Aumenta la virtuosità dei bresciani  che conferiscono i rifiuti differenziati: con una percentuale del 72% di raccolta, Brescia si colloca sopra la media nazionale delle grandi città, che si ferma al 58%.

Novità in vista per il prossimo autunno con la sperimentazione del verde “porta a porta” nei quartieri di Fornaci, Folzano e Villaggio Sereno, così da eliminare il “green box”.

raccolta-differenziata-2

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.