Quantcast

Depurazione Garda, soluzione Lonato piace poco al Ministero

In cabina di regia è emerso che l'opzione sarebbe meno performante e richiederebbe più tempo di lavori.

(red.) Ieri, martedì 18 maggio, si è svolta la tanto attesa e annunciata cabina di regia con il Ministero dell’Ambiente per la posizione del depuratore bresciano del lago di Garda. E l’ufficio d’Ambito di Brescia, come era noto, ha presentato soprattutto la possibilità di costruire un impianto a Lonato. Tuttavia, dall’incontro di ieri è emerso che anche lo stesso Ministero dell’Ambiente sarebbe perplesso su questa opzione. In particolare, la ritiene meno performante e con tempi di realizzazione – circa 8 anni – maggiori rispetto a quelli della doppia soluzione Gavardo-Montichiari di 5 anni.

E dall’incontro di ieri è anche emersa l’urgenza di dismettere la condotta sublacuale che al momento porta i reflui dal bresciano verso Torri del Benaco e il depuratore di Peschiera. D’altro canto, l’ufficio d’Ambito ha sottolineato che la proposta di Lonato è quella più condivisa, ma intanto tutti si sono dati appuntamento a tra un mese. In quella circostanza dovranno essere presentati i cronoprogrammi di Lonato e Gavardo-Montichiari.

Sul fronte della depurazione sul Garda, nel 2017 era stato sottoscritto un accordo di programma da 100 milioni di euro e ora si sta cercando di arrivare alla soluzione infrastrutturale. E già ieri, al termine della riunione della cabina di regia, l’ufficio d’Ambito ha chiesto alla società Acque Bresciane di ricevere il progetto di fattibilità della soluzione di Lonato per presentarla al prossimo incontro con il Ministero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.