Quantcast

San Gervasio, presidio ambientalista alla roggia Gambarina

Più informazioni su

(red.) Sabato 27 marzo è stato organizzato un pacifico presidio presso la roggia Gambarina per ribadire la contrarietà a quello che gli ambientalisti definiscono “lo scempio ambientale proposto dall’amministrazione di San Gervasio Bresciano”.
“Con la palese scusa di mettere in sicurezza la Gambarina”, informano i Verdi-Europa Verde che hanno aderito al presidio di Legambiente, “l’amministrazione, con una parte dei soldi di Regione Lombardia, sta progettando di cementificare e scavare 100 mila metri cubi di materiale. La Gambarina è una roggia di interesse naturalistico e storico, non è possibile restare in silenzio davanti a questa proposta”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.