Venerdì incontro su come affrontare la sfida dei cambiamenti climatici

Più informazioni su

(red.) Con il Settimo Programma d’azione europeo per l’ambiente, Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta l’Unione Europea formula una visione del futuro fino al 2050 di una società a basse emissioni di carbonio, un’economia verde e circolare ed ecosistemi resilienti alla base del benessere dei cittadini.
In tale ottica il Comune di Brescia e l’Università degli Studi di Brescia hanno siglato un accordo di collaborazione per lo svolgimento di attività e progetti in materia di sostenibilità ambientale. L’iniziativa si propone di richiamare all’attenzione gli obiettivi stabiliti dall’Agenda 2030 dell’ONU per lo sviluppo sostenibile, documento che individua 17 obiettivi universali, i quali rappresentano i riferimenti chiave per lo sviluppo sostenibile nei prossimi anni.

Per raggiungere tali obiettivi vengono alla luce importanti sfide legate a contrastare gli attuali sistemi di produzione e consumo insostenibili e i loro impatti nel lungo termine, spesso complessi e cumulativi, sugli ecosistemi e sulla salute delle persone. A tal fine si ritiene necessaria una maggiore comprensione della natura delle sfide ambientali e della loro interdipendenza con i sistemi economici e sociali, in un mondo ormai globalizzato. Inoltre cresce la consapevolezza che le attuali conoscenze e le modalità di governance adottate per contrastare queste sfide, devono essere riviste ed adeguate, ed anche a livello locale si può contribuire in modo originale a una declinazione di un nuovo modello di sviluppo sostenibile.

Risulta necessario porsi quindi la finalità di individuare, per i decisori pubblici e privati locali, strumenti innovativi di analisi di contesto a supporto delle loro scelte. Gli incontri hanno quindi l’obiettivo sia di fornire informazioni aggiornate in merito ai cambiamenti climatici a livello globale e locale, che di individuare azioni concrete da proporre a livello locale (provinciale e regionale). L’attenzione verrà posta in particolare alle cause, agli impatti e alle azioni.

I VENERDÌ DELLA SOSTENIBILITÀ
I cambiamenti climatici dalla scala globale alla scala locale: cause, impatti e azioni.
La sfida dei cambiamenti climatici, come viene affrontata da enti locali, università ed operatori economici.
4 dicembre 2020 – Ore 16:30
In video conferenza diretta Facebook https://bit.ly/2Vk53yu
1) Coordinamento Agende 21 Locali Italiane: Presidente, professor Arturo Lorenzoni
2) Comune di Brescia: Assessore all’Ambiente Ing Miriam Cominelli
3) Presidente del CRA2030, professoressa Michele Pezzagno
4) Consulta per l’ambiente , dottor Ettore Brunelli
5) Camera di Commercio: Presidente, dottor Roberto Saccone
6) Realtà economico finanziarie : Presidente UBI Fondazione CAB , dottor Italo Folonari
7) UNIBS: Magnifico rettore professor Maurizio Tira
Modera: Dott.ssa Nuri Fatolahzadeh, Giornale di Brescia

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.