Concesio, negli scavi per il depuratore trovati rifiuti e lastre di amianto

Nel cantiere dove Asvt sta procedendo ai lavori di scavo sono stati trovati rifiuti di demolizione e altri materiali.

(red.) La Valtrompia, nel bresciano, continua a rilevare pessime sorprese dal punto di vista ambientale. L’ultima situazione in ordine di tempo arriva da Concesio, in via Giovanni Falcone, dove sono in corso i lavori di scavi in vista della realizzazione del depuratore di valle.

E proprio nel corso degli scavi sono stati trovati dei rifiuti, compresi scarti di lavorazioni edilizie e persino lastre di amianto. Di quei resti l’Azienda Servizi Valtrompia ha informato l’Arpa e le altre autorità svolgendo già una verifica. In ogni caso i lavori stanno avanti regolarmente in vista della realizzazione del depuratore che dovrebbe essere pronto entro la fine del 2021.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.