Quantcast

Pontevico, cattivi odori dalla schiuma bianca finita nel canale

Ennesimo episodio di inquinamento nella bassa. I residenti lanciano l'allarme: ma non si è trovato il responsabile.

(red.) Il territorio della bassa bresciana continua a restare ostaggio dei numerosi episodi di inquinamento, anche a causa della carenza di controlli sul posto. L’ultimo caso in ordine di tempo è avvenuto nei giorni precedenti a sabato 18 luglio a Bettegno di Pontevico, al confine con Verolanuova, dove il canale Martinone si è visto riempito di una sostanza bianca aumentata di intensità nel corso delle ore e provocando miasmi e pessimi odori.

Questi hanno raggiunto i residenti che per primi hanno allertato le autorità competenti e le forze dell’ordine. Non si è riusciti a risalire all’autore di quello che probabilmente è stato l’ennesimo caso di sversamento, ma si sta cercando di capire se ci siano collegamento con l’episodio avvenuto nella vicina Verolanuova nei giorni precedenti.

Come detto, la bassa bresciana resta nel mirino: pochi giorni fa un agricoltore è stato multato con 2 mila euro e la disposizione di rimuovere quanto aveva abbandonato in un’area protetta. Senza dimenticare il caso più eclatante dei reflui dei suini finiti nel parco dello Strone.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di QuiBrescia, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.